Le nostre vittorie

Le nostre campagne dimostrano che alla fine l’amore vince sempre. Queste sono alcune delle nostre più grandi vittorie (finora!).

Marocco: le ragazze sono libere!

Un bacio innocente e un delicato abbraccio... risultato: tre anni di carcere? È quello che rischiano due ragazze del Marocco.

Quando a novembre 2016 è stata diffusa la notizia che due adolescenti in Marocco stavano rischiando tre anni di carcere per un bacio, i membri di All Out sono passati subito all'azione.

Teen girls in Morocco face jail for kissing

The girls, aged 16 and 17, were detained by police after they were spotted kissing and hugging on the roof of a house in Marrakech last week, Omar Arbib from the Moroccan Association of Human Rights told CNN Arabic in a statement.

Insieme ai nostri amici di Collectif Aswat e Association Akaliyat, All Out ha lanciato una grande petizione mondiale per chiedere alle autorità marocchine di rilasciare le ragazze e tutti gli altri prigionieri accusati secondo la legge anti-gay in vigore in Marocco.

Oltre 104.000 membri di All Out sono passati all'azione. Dopo la prima udienza del tribunale, le ragazze sono state rilasciate su cauzione, ma le accuse sono state mantenute: ci restavano solo due settimane per fare ancora più pressione.

In attesa della seconda udienza, All Out si è unita a L'Union Féministe Libre (L'Unione Femminista Libera) in Marocco per lanciare un nuovo strumento online, per permette alle persone di esprimere la loro solidarietà da ogni parte del mondo. Oltre 1.700 membri di All Out hanno inviato cartoline di sostegno personalizzate direttamente alle due ragazze.

Cartoline

Il 9 dicembre, dopo settimane di campagna e il giorno dopo la consegna di oltre 100.000 firme al Ministro della giustizia del Marocco, abbiamo ricevuto ottime notizie: le ragazze sono state dichiarate innocenti dal tribunale!

Questa è stata un'enorme vittoria, ma siamo solo all'inizio. Le ragazze non avrebbero nemmeno dovuto essere accusate. In collaborazione con i nostri partner locali, continueremo a fare pressione sulle autorità marocchine affinché aboliscano la legge anti-gay e rilascino tutte le persone incarcerate a causa della persona che amano.